Biografia

2017

Hitstory European Tour, il tour europeo di Gianna Nannini, partito il 25 marzo da Losanna con un incredibile successo di pubblico, continua inarrestabile il suo trionfo e colleziona un sold out dopo l’altro.

Nel frattempo cresce sempre di più l’attesa per l’uscita del nuovo disco “AMORE GIGANTE” prevista per il 27 ottobre e per i tre concerti eccezionali che Gianna terrà a Roma (2 dicembre – Palalottomatica), Milano (4 dicembre – Mediolanum Forum) e Firenze (6 dicembre – Nelson Mandela Forum).

2016

In Marzo parte “HITSTORY TOUR” nei piu’ prestigiosi teatri d’Italia. Oltre tre ore di spettacolo per Hitstory Tour, durante le quali Gianna ripercorre la sua carriera .

In occasione del concerto all’Arena di Verona il 14 maggio, un’apoteosi straordinaria e irripetibile in cui  Gianna e’ accompagnata dalla Bohemian Symphony Orchestra, l’orchestra sinfonica rock l’ha accompagnata nel suo recente tour in Germania Rock Meets Classic.

Il 2 dicembre 2016 esce HITSTORY TOUR EDITION

CONTIENE IL DOPPIO CD HITSTORY + DVD LIVE CON CONTENUTI ESCLUSIVI + BONUS TRACK LIVE MAMA E LATIN LOVER CON LA BOHEMIAN SYMPHONY ORCHESTRA DI PRAGA.

In questa speciale confezione troviamo, oltre al doppio album HITSTORY, anche un DVD live con le registrazioni di sei dei brani più amati di Gianna in versione dal vivo: “Meravigliosa creatura”, “Ragazzo dall’Europa”, “Io”, “Sei nell’anima”, “Revolution”, “Giorno Disumano”.

Ad arricchire ulteriormente il progetto due bonus track audio dal vivo con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga diretta da Wil Malone: “Mama” e “Latin Lover”.

2015

Il 14 febbraio 2015 partecipa come superospite alla 65^ edizione del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti.

Tra marzo e aprile partecipa come special guest allo show itinerante Rock Meets Classic, 19 appuntamenti live in Germania, Austria e Svizzera.

Il 4 maggio dal Mandela Forum di Firenze debutta Hitalia.Rocks Tour: 10 date nei più importanti palazzetti d’Italia.

Esce il 30 ottobre 2015 HitStory, collezione di successi. Nell’album brani della storia, sei brani inediti e Un’estate italiana remake che annunciano il nuovo corso artistico della cantautrice di Siena: gli arrangiamenti sono molto più scarni e la straordinaria voce di Gianna è sempre più centrale per introdurci al nuovo universo creativo dell’artista, per presentarci il sound dello stil novo.

Edita per Sony Music, HITSTORY sono 32 brani nella versione standard e 45 brani nella versione Deluxe, che contiene anche il GIOCAGIANNA, con il tabellone che riprende il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, da lui gentilmente concesso per dare forma al percorso visivo che ripercorre attraverso le immagini la straordinaria carriera della rocker italiana più celebrata all’estero.

Il 5 dicembre 2015 Gianna riceve il Premio Elsa Morante, prestigioso riconoscimento assegnato a trent’anni dalla morte di Elsa Morante, per aver saputo reinterpretare i suoi testi, dar nuova vita al suo spirito.

2014

Il 1° dicembre 2014 esce HITALIA pubblicato da Sony Music.
HITALIA è un progetto importante per la cantautrice senese, è l’album della grande canzone italiana del 900, una straordinaria raccolta di alcune tra le più belle canzoni della musica popolare italiana, interpretate per la prima volta dalla voce unica e inconfondibile di Gianna Nannini.
L’album è stato anticipato dal singolo Lontano dagli occhi, realizzato in chiave rock innovativa e co-prodotto, arrangiato e mixato dai massimi esponenti del rock mondiale del calibro di Wil Malone e Alan Moulder.

2013

Il 15 gennaio 2013 esce Inno il nuovo album di Inediti di Gianna Nannini, che da subito conquista la vetta della classifica degli album più venduti e anticipa Inno tour che partirà da Roma il 14 aprile e si concluderà il 27 luglio in Germania, dopo aver toccato i principali palazzetti e arene d’Italia ed Europa.

2012

Il 15 novembre riceve il Premio Elsa Morante per la categoria Parole in musica.
Il 7 dicembre esce La fine del mondo, singolo che anticipa l’uscita del nuovo album Inno, prevista il 15 gennaio 2013.

2011

L’11 gennaio esce l’attesissimo album IO E TE prodotto da Sony Music. Il disco è interamente registrato a Londra, presso i celebri Abbey Road Studios, con la London Orchestra Studios e la collaborazione del produttore Will Malone. In brevissimo tempo l’album diventa doppio disco di platino.
Il 3 marzo Gianna Nannini è al MAXXI di Roma per l’inaugurazione della personale dedicata al Maestro Michelangelo Pistoletto: si esibisce in una performance live con un’istallazione vocale dell’opera, firmata con Pistoletto, che s’intitola Terzo Paradiso Mama.
Il 24 marzo Gianna presenzia come Special Guest agli Echo 2011 – The German Music Awards a Berlino.
Il 29 aprile parte “Io e Te Tour 2011” che tocca Milano, Roma, Reggio Calabria, Acireale, Eboli, Caserta, Perugia, Bologna, Verona, Villorba, Bolzano, Firenze, Pesaro, Genova, Torino. Il tour si conclude con 170.000 presenze in tutta Italia.
Il 25 giugno parte l’ “Io e Te Tour 2011 – Europa” con un’ esibizione speciale all’Hard Rock Calling Festival, per poi proseguire con 14 tappe che toccheranno le principali città di Germania, Svizzera e Olanda.
Il sodalizio artistico con il Maestro Michelangelo Pistoletto si rinnova il 2 settembre alla Serpentine Gallery di Londra: Gianna partecipa all’incontro con i direttori della galleria in occasione di una personale del Maestro e si esibisce nel pavillon – realizzato dall’architetto Peter Zumthor – con la scultura vocale Terzo Paradiso Mama.

Il 22 novembre esce, anticipato dal singolo “Mai per Amore”, IO E TE Deluxe e IO E TE Live, due cofanetti che, 20 anni dopo Giannissima (1991), vedono la cantautrice senese tornare nei negozi con un progetto live.

Il 19 novembre, in occasione del Gala Unesco tenutosi a Dusseldorf, Gianna Nannini ha ricevuto il premio Pyramide con Marni.

2010

Il 21 giugno esce il doppio DVD del progetto “Amiche per l’Abruzzo”, che conquista la vetta dei DVD più venduti in Italia con cifre record, anticipato dal singolo Donna d’Onna in vendita sulla piattaforma digitale. Il ricavato, così come è stato per il concerto dell’anno prevedente, sarà devoluto a favore della popolazione d’Abruzzo colpita dal terremoto.
Il 28 maggio è sul palco dei Wind Music Awards dove canta Sei nell’Anima, duetta con Giorgia e riceve il premio per l’album GIANNADREAM.
Interpreta se stessa nel film “Genitori e figli” di Giovanni Veronesi a cui concede il brano Maledetto Ciao e l’inedito Sogno scritto appositamente per il film, che riceverà anche una nomination ai Nastri d’Argento.

2009

Esce il nuovo album GIANNADREAM – Solo i sogni sono veri, che ancora una volta si avvale della collaborazione di Wil Malone e contiene 10 canzoni inedite (oltre 400.000 copie vendute).
Partecipa, insieme ai più gradi nomi della musica italiana alla registrazione di Domani 21/04/09, canzone il cui ricavato andrà ai terremotati d’Abruzzo.
Il 21 giugno è sul palco di San Siro per “Amiche per l’Abruzzo”, il concerto tutto al femminile di cui è madrina (insieme a Pausini, Mannoia, Giorgia ed Elisa), per l’occasione scrive Donna D’Onna brano inedito che sarà eseguito quel giorno per la prima volta. L’incasso sarà devoluto interamente a progetti di ricostruzione a L’Aquila.
Il 13 settembre tiene un concerto di rock sinfonico all’Arena di Verona insieme alla London Studio Orchestra di Will Malone, dal concerto verranno tratte 3 registrazioni live inserite poi nell’album EXTRADREAM.
Si occupa della colonna sonora del film “Viola di mare”, film con Valeria Solarino, che riceverà anche una nomination ai Nastri d’Argento.
Scrive il brano Salvami che canta con Giorgia, e insieme a Ornella Vanoni re-interpreta I maschi.
Il 21 dicembre, e per un solo giorno, al Bunkerart di Milano, RAM presenta la mostra di Gianna Nannini e Emilio Prini, “Fotocopiami la voce!”, l’installazione sonora di Gianna ha come tema propria la voce.
Partecipa alla 5° edizione del “Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber”.
Partecipa ad “O’Scia”, la rassegna di Claudio Baglioni a Lampedusa nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dell’immigrazione.
Esce per Bompiani il volume “Gianna Nannini, Stati D’Anima”, un libro di testi e immagini che contiene pensieri di Gianna, un racconto di Edoardo Nesi con il progetto visivo di Alberto Bettinetti.

2008

La canzone Colpo di Fulmine scritta da Gianna Nannini e interpretata da Lola Ponce e Giò di Tonno vince il Festival di Sanremo.
A febbraio, all’interno del progetto “Forma e Suono”, allo spazio Bunkerart di Milano, RAM radioartemobile presenta l’opera di Getulio Alviani e Gianna Nannini, “Mi meraviglio di te”.
Apre i concerti dei Bon Jovi in Germania durante il loro “Lost Highway tour” riscuotendo grande successo.
Partecipa al singolo In Italia di Fabri Fibra e canta con Pacifico Tu che sei parte di me.
Riceve una Nomination ai Nastri d’Argento nella categoria “Migliore canzone originale” per Pazienza (colonna sonora di “Riprendimi”).

2007

E’ l’anno della PIA, opera lirica moderna (libretto di Pia Pera) composta da Gianna già 12 anni prima. Nell’attesa che l’Opera venga messa in scena da David Zard, viene realizzato l’album PIA COME LA CANTO IO, anche questo con la produzione musicale di Wil Malone. Il disco rappresenta una sorta di florilegio della stessa Opera, dove la voce di Gianna interpreta tutti i personaggi. Questi come altri testi dell’opera saranno inclusi in una tournée di concerti in tutta Italia; storico quello all’Arena di Verona, sotto la pioggia, come pure le due serate di tutto esaurito a Roma.
Prende parte all’album “Danson Metropoli – Canzoni di Paolo Conte” degli Avion Travel, dove canta Elisir con Paolo Conte.

Esce GIANNABEST (in pochi mesi già disco di diamante), una raccolta dei suoi più grandi successi, accompagnati da tre inediti. La ghost track del 1° disco, Sola con la vela, è il primo brano scritto da Gianna, ancora adolescente, e biglietto da visita con cui si è presentata a molti concorsi per voci nuove.
Seguono concerti nei principali palasport Italiani e teatri di tutta Europa, che segnano ogni volta il tutto esaurito. A Londra si esibisce al famoso Sheperd’s Bush Empire. Nel corso del tour Fabri Fibra canta la nuova versione del rap finale di Baccano.
Il brano Pazienza viene scelta come colonna sonora del film “Riprendimi” prodotto da Francesca Neri.
In Gran Bretagna esce, in lingua inglese, il singolo Sei nell’Anima (Hold the moon).
Al Museo d’Arte Contemporanea di Mosca viene presentata “Superficie in ceramica”, di Carla Accardi e Gianna Nannini. L’opera è composta da un pavimento di piastrelle in gres, con segni alternati di colore verde e cobalto su sfondo bianco. L’elaborazione sonora di Gianna Nannini, concepita per accompagnare i passi del pubblico è stata registrata dall’artista sulla Piazza Rossa di Mosca.
A luglio partecipa al “I Tune Festival”, kermesse musicale che l porta a Londra, nello splendido contesto dell’Institute of Contemporary Arts, insieme a grandi artisti da tutto il mondo.
Meravigliosa creatura e Aria diventano colonna sonora degli spot di Fiat Bravo.
L’installazione di Michelangelo Pistoletto e Gianna Nannini, “Il Terzo Paradiso”, viene presentata il 19 novembre presso il NCCA (National Centre for Contemporary Arts) di Mosca. L’installazione/evento si costituisce dell’Orchestra di Stracci di Pistoletto e la “scultura vocale” Mamma della Nannini.

2006

Esce GRAZIE, album coprodotto con Wil Malone, subito al primo posto nelle classifiche italiane e disco di diamante dopo solo 6 mesi, alla fine dell’anno sarà il disco più venduto in Italia, vince il premio “Miglio album dell’anno” al Festivalbar. Il secondo singolo Io diventa tormentone dell’estate.
Riceve il “Riccio d’Argento” di Fatti di Musica per il migliore live dell’anno.
Il brano Sei nell’anima è inserito nella colonna sonora del film di Giovanni Veronesi “Manuale d’Amore 2 – Capitoli Successivi”, il singolo Grazie invece fa da colonna sonora al film “Quale Amore” di Maurizio Sciarra.
Interpreta il brano Ama credi e vai con Andrea Bocelli.
Canta O’ surdato ‘nnamurato in “Promenade” dei Solis String Quartet.

2005

Pubblica con Rizzoli il suo primo libro: IO, “autoscatto senza rimpianti”, anti-diario a ritmo di rock.

2004

E’ l’anno di PERLE, album che ripropone al pubblico 12 canzoni del suo repertorio e l’inedito Amandoti, cover dell’omonimo brano di Giovanni Lindo Ferretti – CCCP (usato anche nel film “La vita che vorrei”), in versione acustica. PERLE è disco di Platino in Italia e d’Oro in Svizzera.
Parte il “Perle Tour” nei teatri con 2 pianoforti, uno suonato da lei e l’altro da Christian Lohr, e dai Solis String Quartet (quartetto d’archi napoletano).

2003

Per due volte si reca a Baghdad per dare il suo contributo alla ricostruzione dell’Accademia delle Belle Arti e alla Scuola di Musica.

2002

Dall’incontro con Isabella Santacroce nasce il disco ARIA, che fonde il suo rock melodico mediterraneo con un pop-rock elettronico contemporaneo.
Si aggiudica un Nastro d’Argento per la colonna sonora di “Momo alla conquista del tempo”.
Da sempre impegnata a favore del disarmo, ma con discrezione, al fine di scongiurare qualsiasi strumentalizzazione, in risposta all’11 settembre Gianna partecipa in incognito alla Marcia della Pace Perugia-Assisi.

2001

Realizza la colonna sonora del film d’animazione di Enzo D’Alò, “Momo”, i cui primi 18 minuti saranno proiettati durante la Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.
Syria pubblica una personale versione del suo brano Occhi Fragili.
Gianna si trasferisce per qualche mese a Catania dove collabora con un trio post-punk di Catania e con la scrittrice Isabella Santacroce.

2000

Inaugura il nuovo millennio a Torino davanti a 500.000 persone.

1998

Dalla partnership con il produttore Fabrizio Barbacci (Ligabue, Negrita) prende vita CUORE, da qui inizia la lunga collaborazione artistica con Wil Malone (The Verve, Depeche Mode, Who, Dido, Massive Attack) che cura gli archi dell’album. Il videoclip di Un giorno disumano viene censurato per le scene molto crude.

1997

Partecipa al progetto “Short Opera” in cui è coinvolto anche Andrea Bocelli.

1996

Esce la seconda antologia ufficiale, BOMBOLONI, che è disco di Platino in Italia e d’Oro in Svizzera. Al video del singolo che dà il titolo alla raccolta partecipa anche il fratello Alessandro.

1995

Esce DISPETTO, terzo album che vede la collaborazione di Dave M. Allen, anticipato dal singolo Meravigliosa Creatura trasmesso in tutte le radio dopo la mezzanotte del 1° gennaio.
L’impegno di Gianna per le cause civili e umanitarie si rafforza: partecipa al “Concerto di Solidarietà per gli Immigrati” a Cinecittà, in cui si esibisce sul palco insieme, tra gli altri, a Pino Daniele, Jovanotti e Luca Carboni e poi al “Concerto per il Tibet” a Torino, che la vede protagonista assieme a Timoria, Nomadi e un Coro di 16 Monaci Tibetani. Inizia poi il Dispetto Tour, organizzato usando esclusivamente energia solare. Quest’ultima iniziativa segna l’inizio della collaborazione di Gianna con gli attivisti di Greenpeace, fino a vederla, nel luglio di quest’anno, al centro dell’azione più eclatante: alle 11.40 del mattino, con un “commando” di attivisti, Gianna si arrampica su un balcone di Palazzo Farnese a Roma, sede dell’Ambasciata Francese, e improvvisa un concerto di protesta contro la decisione di riprendere gli esperimenti nucleari nell’atollo di Mururoa.

1994

Si laurea in Filosofia all’Università di Siena con il massimo dei voti e la lode con una tesi dal titolo “Il corpo nella voce – Relazioni corpo-voce in una prospettiva di antropologia musicale”.
Il 1° maggio di esibisce nel tradizionale concerto in piazza San Giovanni a Roma dove presenta in anteprima Ottava vita.

1993

Esce il nuovo album X FORZA E X AMORE, album radical folk, contenente canzoni ispirate al “cantar toscano”, prodotto da Dave M.Allen. Il singolo Radio Baccano vede la partecipazione di Jovanotti nel rap finale. Nello stesso anno incide con i Timoria Io Vagabondo dei Nomadi.
Parte il tour nei club con la sola eccezione del concerto di Alessandria a favore di Greenpeace.

1991

l successo della trionfale tournée dell’anno precedente è documentato da un album dal vivo e dal long form video GIANNISSIMA. Proseguono intanto i concerti in Italia.
Partecipa al progetto “Cantar toscano” all’Università di Siena, dove si esibisce su brani della tradizione popolare della sua regione.

1990

Esce l’album SCANDALO prodotto con Dave M. Allen (The Cure) e realizzato con una band di musicisti di diversi paesi europei insieme ai quali, ancora una volta, Gianna riempie gli stadi di mezza Europa. Continua le collaborazioni e con Piero Pelù firma Madonna Welt e Spiriti Amanti, con Roberto Vecchioni Sorridi e Due ragazze in me. L’album è distribuito in Europa, Sud America, Indonesia, Thailandia, Giappone e Hong Kong.

Nello stesso anno partecipa al progetto di Roberto Cacciapaglia “Un giorno X”, opera video l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, partecipa inoltre al musical di Lorenzo Ferrero “Night” a Monaco di Baviera.

1989

Gianna scrive assieme a Edoardo Bennato il testo di Un’estate italiana, e lo canta su musica di Giorgio Moroder, il brano diventa la sigla di Italia ’90, le royalties relative al testo verranno devolute ad Amnesty International.

1988

Esce l’album MALAFEMMINA prodotto insieme ad Alan Moulder (Smashing Pumpkins, Nine Inch Nails). Il disco è anticipato dal singolo Hey Bionda, che diventerà sigla del Festivalbar. Il disco è distribuito in Europa, Sud America, Hong Kong, Giappone e Sud Africa, conquistando il disco di platino in Italia e Svizzera.

1987

É l’anno della consacrazione di Gianna: con MASCHI E ALTRI, sua prima raccolta di hit, vende oltre un milione e mezzo di copie in Europa. L’album viene pubblicato anche in Sud America, Corea del Sud, Israele, Sud Africa e Australia.
Il singolo Profumo raggiunge la vetta delle classifiche anche in Grecia, dove però il video è censurato in occasione della pasqua ortodossa.
Il brano I maschi viene presentato in anteprima al “World Popular Song Festival” di Tokio.
Con la canzone Avventuriera, Gianna Nannini è protagonista dello spot Philips per le pile Metalalkaline.
Il 1° maggio partecipa a un concerto eccezionale: insieme a Sting e Jack Bruce canta, alla Schauspielhaus di Amburgo, una selezione di canzoni di Bertoldt Brecht e Kurt Weill. Lo show verrà trasmesso sulle reti Rai e su diversi canali televisivi europei.

1986

Sull’onda dei grandi consensi internazionali, esce il nuovo album, PROFUMO, pubblicato in tutta Europa, Sud America, SudAfrica, Australia, Sud Corea, Giappone e che vende oltre 1.000.000 di copie.

1985

Esce il suo primo album dal vivo TUTTO LIVE con registrazioni tratte dai concerti di Berlino, Montreaux, Siena, Locarno e Dortmund. L’album viene pubblicato in Europa, Australia, Sud America, Usa Canada e Corea del Sud
Partecipa al progetto benefico “Musica Italia per l’Etiopia” con la canzone Volare.

1984

Esce PUZZLE, la canzone Fotoromanza, il cui videoclip porta la firma di Michelangelo Antonioni, è il leit-motiv dell’estate e trionfa al Festivalbar, Vota la voce e si aggiudica un Telegatto d’oro. L’album è disco di Platino in Italia e Fotoromanza raggiunge la prima posizione in classifica in Italia, Svizzera e Austria.
In primavera il tour europeo riscuote grande successo; a questo fa seguito, nell’estate dello stesso anno, il tour italiano. Tra le tappe: Berlino, Montreux Jazz Festival e Colonia.

1983

Interpreta il ruolo di Titania nel primo film di Gabriele Salvatores “Sogno di una notte di mezza estate”; collabora anche alla colonna sonora del film insieme a Mauro Pagani.

1982

Dall’incontro col produttore Conny Plank nasce LATIN LOVER, a cui collaborano musicisti come Annie Lennox, Jackie Liebezeit, Hannette Humpe. Questo quinto album è un grande successo europeo: sarà disco d’oro in Germania, Austria e Svizzera e Platino in Italia.
Nell’ottobre dello stesso anno, salirà sul palco del leggendario Rockpalast di Essen (5 ore di eurovisione in diretta) insieme a Kid Creole & The Coconuts e a Little Steven.
L’album viene distribuito non solo in Europa ma anche Israele, Messico, Paraguay, Corea del Sud, USA e Canada.
Vieni ragazzo e Come un Treno sono parte della colonna sonora del film di Michelangelo Antonioni “Identificazione di una donna”.

1981

Dopo l’uscita di G.N., album dal sapore sperimentale prodotto da Roberto Cacciapaglia, Gianna incontra Peter Zumsteg, manager di vasta esperienza internazionale, con il quale fonda l’etichetta autogestita Gienne. La loro collaborazione durerà ventitre anni.
Compone la colonna sonora del film “Sconcerto Rock” di Luciano Mannuzzi, prodotto da Bernardo Bertolucci; il brano Ora viene usato per il trailer del film e ne viene fatto anche un videoclip.

1979

Esce l’album CALIFORNIA, il disco della svolta rock che – insieme al singolo “America” – la farà approdare, nel 1980, ai primi posti delle classifiche anche in Germania e nel Nord Europa. L’album è disco di Platino in Italia e d’Oro in Germania, Svizzera e Austria.

1977

Intreccia le prime collaborazioni importanti, come quella con la PFM. Esce il secondo album, UNA RADURA. Inventa i suoi primi concerti piano-voce.

1976

Notata dalla storica casa discografica Ricordi, firma il suo primo contratto e pubblica il suo primo album, GIANNA NANNINI che sarà distribuito in Italia, Svizzera e Austria.

1975

A 19 anni, e con 7 di conservatorio alle spalle, lascia la famiglia per andare a vivere a Milano dove si esibisce in numerosi locali ‘off’.

1974

Cattura l’attenzione della Numero Uno (Claudio Fabi e Mara Maionchi) e viene scritturata come voce femminile del gruppo Flora Fauna Cemento con i quali scrive e incide Stereotipati Noi, brano con cui partecipano a Un disco per l’Estate.

1956

Gianna Nannini nasce a Siena 14 giugno.